Il mondo alla rovescia
18/12/2006 14:23:26

Ognuno di noi ha delle convinzioni, delle cose in cui crede, dei valori. Ora, provate a pensare a un mondo in cui tutto quello che avete sempre creduto essere giusto, sia sbagliato. Un mondo in cui i valori fondamentali su cui si regge la vostra vita siano capovolti. Insomma, provate a entrare nel Mondo alla Rovescia.

Pensate a un vostro vicino che si sveglia una mattina e, guardando casa vostra, decida che il vostro giardino è brutto. Normalmente sarebbero problemi suoi e al limite la cosa potrebbe risolversi con un commento poco carino nei vostri confronti. Ma non nel Mondo alla Rovescia. Lì il vostro vicino vi fa causa e vi porta in tribunale con l'accusa di coltivare piante che inquinano l'aria e che sono oggettivamente brutte. E a nulla sevono le vostre perizie, perchè le sue hanno più valore. Non c'è modo di contestare la sua tesi secondo cui voi vi svegliereste ogni mattina alle 3,00 per iniettare nel fusto delle vostre piante una sostanza tossica che scompare misteriosamente dopo poche ore.

Non c'è modo di contestarlo perchè voi avete torto.

Così perdete il primo grado di giudizio (dopo 4 anni di udienze) e il vostro conto in banca va in rosso per via delle parcelle dell'avvocato. Provate a parlarne in giro, ma quando la gente sente la vostra storia ride e non ci crede.

Non ci crede perchè questa storia è normale solo nel Mondo alla Rovescia.

Nel Mondo alla Rovescia si lavora senza essere pagati ed è il datore di lavoro a chiedere un risarcimento benchè sia stato lui a violare il contratto. I tuoi amici ti organizzano una controfesta il giorno del tuo compleanno e se provi ad arrabbiarti per l'indelicatezza, ti dicono che sei tu il cattivo e dovresti essere tu a rimandare la festa, non loro. È il mondo in cui tutti ti apprezzano e ti lodano come artista, ma tu continui a non lavorare.

Nel Mondo alla Rovescia l'opinione diventa verità incontestabile, la menzogna diventa fatto e l'incredibile è normalità.

Quindi, se qualche volta doveste essere colti da un senso di straniamento, se improvvisamente non vi sentiste più collimare con la realtà che vi circonda e tutto vi sembrasse improvvisamente senza senso, provate a guardare le cose mettendovi a testa in giù. Almeno finchè il mondo non ritornerà a girare sul suo giusto asse.

Andrea